Google abbandona lo sviluppo di Gmail per BlackBerry

Google abbandona lo sviluppo di Gmail per BlackBerry
  • Commenti (4)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

blackberry

Dopo Adobe, anche Google infligge un duro colpo a RIM e ai suoi BlackBerry annunciando che a partire dal 22 novembre l’applicazione Gmail non sarà più disponibile sui terminali BlackBerry della società canadesi RIM.

In una nota diffusa poche ore fa il colosso Google haannunciato che concentrerà tutte le sue forze per lo sviluppo di Gmail per i browser mobili abbandonando definitivamente lo sviluppo per la piattaforma di RIM.
Insomma, un’altro colpo basso per RIM che dopo il black-out mondiale registrato non meno di un mese fa, ora sta facendo i conti con un salasso di clienti che sempre più spesso abbandonano la piattaforma BlackBerry per passare alla concorrenza. Secondo IDG infatti la fetta di mercato attuale è dell’11% contro il 48% di circa cinque anni fa, periodo in cui la canadese RIM godeva di un estremo successo sul mercato mondiale.

162

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Ven 11/11/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
AxPado 16 novembre 2011 09:14

sinceramente questo articolo è totalmente sbagliato, Adobe ha lasciato lo sviluppo di Flash ma non per le versioni per il PlayBook di casa RIM, inoltre pare che RIM sia intenzionata a continuare da sola…Per quanto riguarda Gmail l’applicazione era del tutto inutile, cosa me ne faccio di un’applicazione che svolge male la stessa funzione che posso configurarmi nel blackberry? l’applicazione gmail era abbastanza lenta, pesante, occupava inutilmente memoria, insomma non aveva senso di esistere dato che configurando gmail sul blackberry si ha la piena sincronia tra Pc e BB riuscendo a sincronizzare in automatico senza bisogno di cavi tutte le informazioni, dalle mail ai contatti passando per il calendario.
Mi piacerebbe vedere più giornalismo e meno sensazionalismo.
Grazie

Rispondi Segnala abuso
Love bb 17 novembre 2011 16:01

i blackberry non erano diffusi per la metà del mercato cinque anni fa. potete inviarci la fonte http di quel sondaggio poco veritiero? vorrei mettere a confronto i dati che ho. grazie

Rispondi Segnala abuso
Gianluca 18 novembre 2011 22:24

“Libero Mail non è disponibile per ragioni tecniche. Prevediamo di ripristinare il servizio entro mezzanotte. Ci scusiamo per il disagio. Lo staff di
Libero”: questo messaggio appare su di una finestrella se clicco sul link “Mail” della pagina http://www.libero.it. Oggi pomeriggio ho voluto postare un
commento qui su Tecnozoom ma inutilemte: mi diceva che c’erano problemi al server. Allora mi chiedo se questo problema momentaneo non sia in relatà più comune e diffuso di quanto non si pensi: ai Blackberry non dobbiamo addossare la parte del capro espiatorio, per favore.

Rispondi Segnala abuso
27 gennaio 2012 17:08

concordo con AxPado, Love bb, Gianluca. E poi gmail è stata tolta anche dall’app store. poi rimessa, potevano anche evitare di rimettercela. gmail fa schifo. Grande blackberry messenger!

Rispondi Segnala abuso
Seguici

© 2006-2012 Trilud S.p.A. - P.I: 13059540156 - Tecnozoom, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata al Tribunale di Milano n. 314/08

rss

Switch to our mobile site